Se in Liga i ragazzi di Koeman faticano, e non poco, lo stesso non si può dire per il cammino nella massima competizione europea, ad oggi costellato solamente da vittorie. Il Barça vince ancora contro gli ucraini della Dynamo Kyev nella prima giornata di ritorno della fase a gironi di Champions League, sfornando una buona prestazione, utile altresì per mettere in luce e dare minutaggio ai talenti catalani che ancora di spazio ne hanno avuto poco. Importante specificare l’esordio di Mingueza in prima squadra, autore di un’ottima partita al fianco di Clement Lenglet, a causa di una tremenda fase d’emergenza nel reparto arretrato. SI rivede anche Sergino Dest sulla fascia destra, in cui mostra ancora una volta personalità, qualità e grande esplosività atletica. Trovano spazio anche Trincao ed Alena, un inedito in questa stagione, mentre salta all’occhio la non convocazione di Messi, lasciato a riposo. Il Barça gioca la sua classica partita di possesso e di qualità, contro un avversario certamente non del massimo calibro ma che era importante schiacciare per ritrovare sorrisi e qualche certezza. Altra grande novità è rappresentata dalla presenza dal primo minuto di Martin Braithwaite, mostratosi in grande spolvero con una doppietta alla sua prima apparizione da titolare in questa stagione. Griezmann risponde con una rete ai soliti chiacchiericci settimanali nei suoi confronti, mostrandosi costantemente a suo agio nel ruolo di trequartista centrale, subentrando ad uno spento Coutinho. Il poker catalano vede anche la rete di Dest, con un bel diagonale da attaccante in cui spicca la sua posizione iper offensiva e la sua propensione ad attaccare la porta. Il Barcellona dunque continua a convincere in Champions League, aspettando il big match del girone contro una Juventus non più orfana del suo totem Cristiano Ronaldo. Un ennesimo esame stagionale che a questo punto può voler dire molto sulle ambizioni europee di una squadra di qualità e talento, ma ancora purtroppo incompiuta.

Sezione: Champions League / Data: Mer 25 novembre 2020 a las 21:00
Autore: Francesco Lionetti
Ver lecturas
Print