Bartomeu minaccia il Psg: "Verratti verrà"

 de Stefano Bentivogli  artículo leído 65 veces
Fuente: Tuttosport
Bartomeu minaccia il Psg: "Verratti verrà"

"Il mercato finisce il 31 agosto". Ci ha tenuto a ricordarlo Josep Maria Bartomeu nella maratona di interviste con i mezzi di comunicazione catalani (Mundo Deportivo, Sport e Catalunya Radio) completata, ieri, dopo mesi di silenzio, dal presidente del Barcellona: "Il Paris Saint Germain ci ha detto che con noi parleranno di tutto, ma non di Verratti perché non vogliono venderlo e non hanno la minima intenzione di negoziare. Dicono di contare su di lui per le prossime stagioni".

Ed è per questa ragione che, per qualche tempo, "sarebbe meglio parcheggiare questo tema. Almeno fino a quando il Paris SG deciderà di trattare con il Barça". Ammesso che questo succeda. Una situazione tutt’altro che nuova per il club blaugrana che, già qualche anno fa, fu costretto, in quel caso dall’Arsenal di Arséne Wenger, a temporeggiare: "Ci è successo anche con Fabregas. E, alla fine, Cesc tornò a Barcellona".

Ieri, intanto, il centrocampista abruzzese (che si è voluto scusare per il comportamento del proprio agente sulla tv tematica del club parigino) si è presentato, come da accordi, al Camp des Loges, il centro sportivo del Paris SG partecipando, assieme al resto dei propri compagni di squadra, alla prima sessione d’allenamento della sua nuova stagione agli ordini di Unai Emery. E così, chi a Barcellona si aspettava un atto di ribellione per forzare la propria cessione, è rimasto deluso. Non Bartomeu che sa bene che la trattativa è ancora lunga e difficile, ma allo stesso tempo che il Barça conta sulla volontà del calciatore: "Di solito, in casi come questi, siamo discreti e non ne parliamo. Tuttavia, l’argomento è di dominio pubblico. Marco è un giocatore che piace a tutti: a me, al nostro segretario tecnico e al nostro allenatore. E sappiamo, inoltre, che lui vuole venire al Barcellona. Il problema è che a differenza della Liga, in Francia non esistono le clausole di rescissione, per cui se un club non vuole vendere, c’è poco da fare. Non puoi mica andare lì, pagare e portartelo via". Il mercato, però, finisce il 31 agosto.